Europei fra i tagliatori di teste in Siria

da testelibere.it

Cattori: http://www.silviacattori.net/article4872.html   – Traduzione di Roberto Maroccolo, revisionata e corretta da Monia Benini

Dall’inizio del conflitto in Siria molte testimonianze Siriane e non (che abbiamo pubblicato ) han dimostrato che la ribellione è principalmente il risultato di mercenari fondamentalisti, bande che hanno massacrato e decapitato cittadini fedeli al governo di Damasco .

Bande terroristiche , ancora e sempre vergognosamente presentate dai giornalisti che hanno coperto la guerra come ” opposizione democratica ” , ” combattenti per la libertà ” , “resistenza” , “rivoluzionari” , “ribelli ” .

Questi “rivoluzionari gentili”  sono compostida più di 80 nazionalità , e ci sono, come si può vedere in questo video, giovani terroristi (e forse ufficiali stranieri ? ) di lingua olandese e francese: http://www.youtube.com/watch?v=cDU7AEj0U0s (Questo video che mostra i cacciatori di teste è datato aprile 2013)

I media mainstream han finalmente mostrato alcune di queste atrocità (il video qui mostrato è stato rilasciato dall’emittente belga RTL nel giugno 2013 ), senza precisare che essi sono una continuazione degli orrori che i terroristi hanno fatto contro la popolazione Siriana dall’inizio della rivolta in  quel Paese; orrori che hanno deliberatamente ignorato.

Queste terribili immagini mostrano il vero volto della cosiddetta “rivoluzione” , che dal 2011 ha ucciso decine di migliaia di siriani, ha distrutto le loro città e villaggi , e che l’insieme di tutti i media tradizionali e delle autorità politiche occidentali (ma  pure Amnesty International , Medici Senza Frontiere , Human Rights Watch) hanno sostenuto ciecamente , ai fini della loro propaganda anti- Assad .

Queste immagini parlano di una guerra  criminale sponsorizzatae sfruttataattivamente da marzo 2011 , Francia e Stati del Golfo [nota 1 ] (sponsorizzazionein cambio della quale la Francia ha ottenuto e recentemente firmato contratti enormi?) e  di ciò che significa in termini di sofferenza quotidiana per il popolo siriano.

In generale, i giornalisti del Monde, di Liberation, di France Télévision e di Radio France , ecc … continuano malgrado tutto a mentire attribuendo alleforze di Bashar al-Assad atti abominevoli commessi  invece da terroristi fondamentalisti .

Silvia Cattori

Annunci