Turchia abbatte cacciabombardiere russo

L’abbattimento del cacciabombardiere russo Sukhoy 24 operato oggi dalla Turchia, avvenuto nel cielo siriano, presso il confine turco (secondo la Nato in territorio turco, secondo Mosca in territorio siriano), è un altro passo verso una gravissima escalation militare: lo scontro aperto tra la NATO e la Russia.
Mai prima d’ora è accaduto che un aereo militare di Mosca venisse abbattuto da un paese NATO.
Chiediamo al governo italiano, che ha partecipato al consiglio straordinario di emergenza della NATO, chiesto dalla Turchia, di prendere le distanze e condannare questo grave atto di guerra.
L’Italia deve prendere atto che la NATO, la quale ha tra i suoi membri un paese come la Turchia che notoriamente ha appoggiato l’ISIS, ci sta trascinando in una guerra devastante; per questo chiediamo con forza l’uscita del nostro paese dall’alleanza atlantica.

FUORI L’ITALIA DALLA NATO.

Comitato Contro la Guerra Milano

Annunci