Archivi tag: presidio CCLGM

TUTTI CON IL VENEZUELA BOLIVARIANO!

SABATO 26 GENNAIO – ORE 17.30

PRESIDIO PRESSO IL CONSOLATO

MILANO – L.GO DEI BERSAGLIERI [MM1 SAN BABILA]

venezuela_chavez_056aa-2Siamo cittadini amanti della pace, sappiamo che spesso i mezzi di comunicazione ci nascondono la verità.

Si sta tentando un colpo di stato in Venezuela. In queste ore si stanno vivendo momenti difficili nel Paese. Ancora una volta gli USA si stanno distinguendo in quest’opera di destabilizzazione; al tempo stesso l’Unione Europea, Francia in testa, si è allineata alla politica rivolta contro la Repubblica Bolivariana del Venezuela. Brasile ed Argentina sono capofila dei vassalli latinoamericani schierati contro la sovranità del popolo venezuelano.

Questo deprecabile e sporco lavoro, contro un popolo sovrano, già martoriato, su cui gravano da anni pesanti sanzioni, continua. Non possiamo far finta di niente, è bene che il governo italiano non riconosca un governo illegittimo (stabilendo un precedente gravissimo), voluto dagli Stati Uniti, i quali (attraverso il Segretario di Stato Mike Pompeo) hanno già dichiarato che “tutte le opzioni sono sul tavolo” in relazione alle iniziative da prendere.

Così come il Consiglio Mondiale della Pace (WPC), esprimiamo la nostra solidarietà al popolo del Venezuela ed a tutti i popoli che lottano per la propria indipendenza, la propria sovranità e contro l’imperialismo, che non li perde mai di vista.

CHIEDIAMO L’IMPEGNO DI QUANTI ADERIRANNO
A SCENDERE IN PIAZZA PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI.

LA GUERRA SI MANIFESTA SOTTO MOLTEPLICI FORME.
LA GUERRA È CONTRO I LAVORATORI, NON UN SOLDO PER LA GUERRA

Comitato contro la guerra – Milano

Per info: comitatocontrolaguerramilano@gmail.comcomitatocontrolaguerramilano.wordpress.com – cell. 3383899559

È IN CORSO LA RACCOLTA ADESIONI, ad ora sono pervenute: Partito Comunista Milano, Rete dei Comunisti Milano, Centro di Iniziativa Proletaria Tagarelli – S.S. Giovanni (Milano), Sez. ANPI “Bassi – Viganò” – Milano, “La Casa Rossa” – Milano, Coord. Naz. Jugoslavia CNJ Onlus, Potere al Popolo – Milano, CIVG (Centro di Iniziativa per la Verità e la Giustizia), Circolo Italia Cuba – Parma, PMLI – cellula Mao di Milano

presidiovenezuela26gen19

Annunci

Non stiamo fermi a guardare: mobilitazione contro la guerra! Report e video

Come nelle intenzioni ci siamo ritrovati in Piazza S. Babila. Non ci è stato permesso di muoverci verso la Prefettura.Abbiamo sciolto il presidio. È stato un po’ complicato ma alla fine una “delegazione” ha raggiunto la Prefettura, abbiamo dunque consegnato nelle mani del Capo di Gabinetto la lettera con la quale ci rivolgiamo al Governo. Lettera che vi chiediamo di condividere e rilanciare, poiché il lavoro iniziato dovrà continuare per diffondere questa idea e far tornare a crescere un vero movimento che pretenda dal nostro Paese quella funzione dettata dalla sua Carta Costituzionale e fissata con l’art.11.

lettera al Governo sulla Siria

Breve video della mobilitazione:

La guerra è contro i lavoratori, non un soldo per la guerra!

Chiamiamo all’appello contro la guerra: Non stiamo fermi a guardare!

MOBILITAZIONE – VENERDÌ’ 21 SETTEMBRE

ORE 18.00 IN PIAZZA SAN BABILA – MILANO

Siamo cittadini amanti della pace, sappiamo che spesso i mezzi di comunicazione ci nascondono la verità.

F-16-israelianiLa sera di lunedì 17 settembre dal Mediterraneo è partito un attacco missilistico, contro la Siria, proveniente da navi di varia nazionalità, tra cui francesi; al contempo aerei israeliani violavano per l’ennesima volta lo spazio aereo siriano, compiendo incursioni su quel Paese.

Durante questo deprecabile e sporco lavoro, contro un popolo già martoriato su cui gravano da anni pesanti sanzioni, è stato abbattuto un aereo russo, a bordo del quale erano 15 persone. Tutti morti.

Non possiamo far finta di niente, il pericolo di una guerra devastante si sta aggravando sempre di più.

CHIEDIAMO AL GOVERNO ITALIANO:

1) se vi sia stato un nostro coinvolgimento di qualsiasi tipo, anche logistico, in una azione militare come questa, contraria al Diritto Internazionale;

2) che condanni questa azione bellica, per la quale non esiste giustificazione;

3) di procedere alla sospensione immediata delle sanzioni che stanno colpendo la Siria ed il suo popolo, proprio mentre sta compiendo un grande sforzo volto a liberare il Paese da terroristi che provengono da altre nazioni, anche lontane.

Ci troviamo alle 18.00 venerdì 21 settembre a Milano,

in piazza San Babila.

Porteremo in Prefettura una lettera

con queste tre richieste rivolte al Governo.

Milano, 19 settembre 2018                               Comitato Contro La Guerra Milano

COMITATO CONTRO LA GUERRA MILANO
FB facebook.com/comitato.milano.5
EVENTO: www.facebook.com/events/289013258581147/
E-MAIL comitatocontrolaguerramilano@gmail.com
CELL. 338-3899559

Hanno ad ora aderito alla mobilitazione: L’Antidiplomatico, Comitato Ucraina Antifascista Bologna, Partito Comunista (Federazione di Milano), La Casa Rossa Milano.

Non stiamo fermi a guardare. Mobilitazione contro la guerra

Presidio in ricordo di Alexandr Zakharchenko

Milano, 4 settembre 2018

Presidio in ricordo di Alexandr Zakharchenko, Presidente della Repubblica Popolare di Donetsk, vilmente assassinato dai nazisti di Kiev e dalla NATO.

IL VIDEO:

LE FOTO:

Presidio contro la guerra a Milano: comunicato del CCLGM

Nelle prime ore di venerdì 13 Aprile, visto che nessuna organizzazione piccola o grande batteva un colpo, abbiamo deciso di indire un presidio contro la guerra ormai alle porte. Abbiamo la colpa, se così si può dire, di non averlo fatto prima, indubbiamente è stato un bene porre rimedio ad una latitanza che si è andata via via facendo sempre più chiara, nessuno chiamava all’appello.

È sotto gli occhi di tutti la necessità di mettere a fuoco quanto il pacifismo di maniera abbia denunciato con chiarezza tutti i suoi limiti.

Crediamo giusto dunque salutare quelle organizzazioni che, meno disattente, hanno ritenuto di recare la propria adesione e la presenza ad un presidio convocato sia pure nel giro di una quarantina di ore.

Circa 24 ore dopo, all’alba di sabato mattina, un attacco missilistico ha colpito la Siria, c’è poco da stare allegri. Considerare scongiurato il pericolo sarebbe irresponsabile.

Il nostro parere è che lo spirito di responsabilità debba indurre a comprendere e a far comprendere come sia bene tenere alta la guardia, continuando a sensibilizzare la popolazione sulla gravità della situazione, in vista di altre possibili mobilitazioni.

Di sicuro un segnale lo daremo anche il 25 Aprile sfilando con lo striscione della Brigata Garibaldi Immortale. Per la liberazione e per la Pace.

Comitato Contro la Guerra Milano
14 aprile 2018

www.facebook.com/comitato.milano.5/

14 aprile 18_314 aprile 18_414 aprile 18_114 aprile 18_2